Home Page / ATTIVITÀ / I nostri relatori / Luisa Lopez

Luisa Lopez

Biografia

Dal 2000 è consulente scientifica del progetto Neuroscienze e Musica della Fondazione Mariani e docente presso il Conservatorio Statale di Musica Cesare Pollini di Padova con i corsi Neurofisiopatologia e basi neurofisiologiche dell'intervento musicoterapico e Le neuroscienze e la musica: elementi di neuroscienze e musica e presso il Dipartimento di Scienze del Sistema Nervoso e del Comportamento dell'Università di Pavia, con il corso Development of musical abilities. È Direttore Scientifico della Scuola di Formazione in Musicoterapia Oltre di Roma.

Partecipazioni

CONFERENZE/1

MUSICA E CERVELLO

LUISA LOPEZ
MUSICA NEL PRIMO ANNO DI VITA. RIFLESSIONI SUL SIGNIFICATO UNIVERSALE ED EVOLUTIVO DELLA MUSICA

La presenza della musica negli albori dell’uomo ha plasmato quello che siamo ora. Ogni bambino nei suoi primi 1000 giorni è un vulcano di crescita, apprendimento e possibilità, e la musica è un ottimo strumento per armonizzare tutto questo.


MUSICA È MEDICINA

ALOIS SALLER
LA BIOLOGIA DELLA MUSICA

Il DNA nel momento stesso del concepimento è paragonabile ad un libretto di spartiti che non è mai stato su questa terra in nessun altro essere vivente: le più recenti ricerche in campo epigenetico oggi ci dicono che il modo in cui suonare quello spartito dipende da noi, dai nostri comportamenti e dalle emozioni che proviamo ogni giorno. Sappiamo anche che la vibrazione è alla base della nascita dell’universo e della vita. Ecco allora spiegato non solo il fascino che da sempre la musica provoca sull’animo umano, ma il potenziale trasformativo in senso epigenetico che essa può attuare sulla nostra biologia.

LA MUSICA IN CORPO

ANDREA APOSTOLI - in collegamento
IL BAMBINO E LA MUSICA SECONDO EDWIN E. GORDON

Il bambino sviluppa la sua attitudine musicale nei primissimi anni di vita. Edwin Gordon per 40 anni ha fatto ricerca in questo ambito arrivando ad elaborare la Music Learning Theory e a sviluppare un modo innovativo di trasmettere la musica fin dalla nascita. In modo naturale, attraverso una relazione educativa che si basa sulla comunicazione musicale più che sull’intrattenimento educativo.

CONFERENZE/2

MUSICA E CERVELLO

LUISA LOPEZ
SVILUPPO DEL LINGUAGGIO E DELLA MUSICA. DAL LINGUAGGIO ALL’APPRENDIMENTO

Musica e linguaggio condividono molti aspetti, dalla struttura al suono e alla possibilità di comunicazione interpersonale. Nel bambino osserviamo un parallelismo nello sviluppo fra queste due funzioni superiori.

 

MUSICA È MEDICINA

LAURO DI MEO
LÀ CI DAREM LA MAN

Di solito diamo per scontato la presenza e la funzionalità delle mani finché queste vengono meno. La prevenzione dei traumi e la limitazione della loro usura dovrebbero essere oggetto di attenzione quotidiana.

 

LA MUSICA IN CORPO

MARIA TERESA PALERMO
ZEFIRO SPIRA

Suonare uno strumento a fiato richiede specifiche competenze posturali, muscolari e respiratorie che riguardano l’area delicatissima della bocca. Soprattutto nell’età dello sviluppo le dinamiche della zona orale coinvolgono processi affettivi, simbolici ed evolutivi che devono essere riconosciuti e accompagnati con grande sensibilità. La didattica degli strumenti a fiato può rivelarsi un percorso prezioso di conoscenza.

CONFERENZE/3

MUSICA E CERVELLO

LUISA LOPEZ
L’EFFETTO DELLA MUSICA NELLE ABILITÀ COGNITIVE. CULTURA O NATURA?

Miti e realtà sui rapporti fra musica e intelligenza.


MUSICA È MEDICINA

GIUSEPPE COSTANZO - in collegamento
MUSICA TRA TORMENTO E ESTASI

L’attività musicale intensamente praticata, e ancor più nei professionisti, comporta posizioni obbligate che variano con gli strumenti, ma conservate per molte ore, con impegno intenso degli arti superiori e della colonna, sia cervicale che lombare. Così al rapimento della musica si associano spesso dolori al collo e alla schiena da contratture, più frequenti con l'età e le posture particolari di ogni artista: vanno riconosciute e prevenute per un'attività libera da sofferenza.

 

LA MUSICA IN CORPO

LAURA CATRANI
ESPANSIONE, EQUILIBRIO, COSCIENZA DEL CORPO, DEL MOVIMENTO, DELLA RESPIRAZIONE E DEL BENESSERE

GYROKINESIS® è una disciplina adatta alle abilità di ciascuna persona, che coinvolge l’intero corpo, aprendo percorsi energetici, aumentando la gamma di movimento e creando forza funzionale attraverso sequenze ritmiche e fluenti. In particolare, la concentrazione sul respiro agisce sulla parte emozionale del movimento, suggerendo al corpo fisico e al corpo mentale soluzioni di scioglimento di contratture e posture dolorose, e donando senso di calma, benessere e chiarezza mentale, necessari al lavoro del musicista.

CONFERENZE/4

MUSICA E CERVELLO

LUISA LOPEZ
LA FIRMA NEURALE DEL MUSICISTA. DALLA PERCEZIONE ALLA PERFORMANCE

Cosa distingue l’allenamento musicale da qualunque altro allenamento a cui ci sottoponiamo? La musica è uno stimolo multimodale e le sue sfaccettature offrono ampie possibilità di interazione e integrazione fra le nostre funzioni cerebrali e somatosensoriali.

 

MUSICA È MEDICINA

MARCO MARZIALI - in collegamento 
IL DONATORE DI MUSICA

“Si sentiva appagato. Era un donatore di musica e di midollo osseo allo stesso tempo, e aveva imparato che in ospedale, suonando per i malati, ascoltando il dolore degli altri si può sperimentare la gioia.” Il monito di un medico che ama la musica attraverso un romanzo, perché l’ascolto porti a essere generosi di sé tramite l'arte ma anche attraverso il dono del corpo. Vi è racchiuso il sogno dell'ospedale umano oltre la sofferenza.

 

LA MUSICA IN CORPO

LUCIANO BORIN
IL SUONO DELLA VOCE OLTRE I CONFINI DELLA TECNICA

Delicate trame sonore che disegnano musiche di epoche e stili diversi. Leggerezza e brillantezza che sgorgano dalla risonanza degli spazi interni del corpo, plasmano i vari canti e la naturalità dell’emissione vocale. L’intervento in forma di laboratorio con il gruppo Vocale Nova Cantica di Belluno sarà incentrato sulla descrizione delle pratiche ergonomiche e della loro applicazione secondo il Metodo Lichtenberger®Institut (RFT), una pedagogia della voce per praticare e ottimizzare la funzione vocale negli ambiti terapeutici, dello sviluppo personale e nei repertori del canto artistico, solistico e corale.

CONFERENZE/5

MUSICA E CERVELLO

LUISA LOPEZ
MUSICA E INVECCHIAMENTO. PRESERVARE LA MEMORIA

È un paese per vecchi! Potremmo creare oggi la riserva cognitiva per la nostra vecchiaia, la musica ne è una parte importante.

 

MUSICA È MEDICINA

ANNUNZIATO MANGIOLA
L’ANSIA DA PRESTAZIONE DALLA SALA OPERATORIA ALLA SALA DA CONCERTO

Il chirurgo e il musicista condividono un palcoscenico dove fattori temperamentali, ambientali, genetici e fisiologici possono innescare preoccupazione eccessiva e sproporzionata per una situazione futura, in cui è richiesta una certa performance.

 

LA MUSICA IN CORPO

GLORIA CAMPANER - in collegamento

METTI A FUOCO LE TUE PAURE

Le emozioni sono parte integrante di noi, sono organi sottili che testimoniano le nostre esperienze e ci fanno sentire vivi. Ma cosa accade di fronte alla paura? O addirittura di fronte alla paura di avere paura? Musicisti e performer conoscono bene la prossimità tra arte ed emozioni, il confine labile tra energia creativa e forza autodistruttiva nei momenti di grande stress psicofisico. Gloria Campaner condivide la sua esperienza di musicista, concertista e performer, anche oltre il palcoscenico al cospetto di fragilità e di “armonie emotive” molto vulnerabili sempre alla ricerca di consapevolezza, accettazione e allenamento interiore.

Altri relatori