Home Page / ATTIVITÀ / I nostri relatori / Elena Sanson

Elena Sanson

Partecipazioni

ALLENA LA MENTE!

Il mantenimento di una mente sana è uno dei requisiti necessari per invecchiare bene e mantenersi autonomi ed efficienti. Allenare la memoria con esercizi specifici e mirati è un modo per tenerla elastica e usare tutte le potenzialità della mente, esattamente come la ginnastica serve per conservare l’agilità del corpo. Un’attività cognitiva costante protegge dal decadimento cognitivo ed è consigliata a tutte le età. Ecco perché Fondazione Zoé, in collaborazione con Alinsieme Cooperativa Sociale, ha proposto un ciclo di incontri online condotti dalla psicologa Elena Sanson.
Proprio come in un’aula reale, ci si è ritrovati online, ogni venerdì alle ore 10.30, dal 3 aprile al 12 giugno, per svolgere assieme esercizi divertenti, coinvolgenti e stimolanti con gli obiettivi di:

  • rivitalizzare le capacità di attenzione
  • incrementare le strategie di problem solving
  • stimolare la capacità di esaminare velocemente l’informazione cogliendo gli elementi più rilevanti
  • sperimentare la capacità di affrontare compiti di memoria in modo autonomo

Altri relatori

  • Euro Beinat
    Professore di Geoinformatica e Data Science, Università di Salisburgo, e dirigente d’azienda. La sua esperienza spazia dalla ricerca fondamentale alla leadership aziendale in aree quali Internet of Things, Data Science e Machine Learning. Ha fondato start-up e iniziative non-profit focalizzate sull’intelligenza artificiale.
  • Daniela Ovadia
    Giornalista scientifica e docente di Neuropsicologia forense e Neuroetica; Condirettore del Laboratorio Neuroscienze e Società, Università di Pavia, Direttore del Center for Ethics in Science and Science Journalism, Milano
  • Walter Quattrociocchi
    Walter Quattrociocchi è Professore di Scienze Informatiche all’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove dirige il laboratorio Data Science and Complexity. È specializzato in scienze cognitive, scienza dei dati e modelli di processi dinamici in network complessi come la diffusione della disinformazione digitale e la comparsa di fenomeni collettivi. Autore, con Antonella Vicini, del libro: Liberi di crederci (2018).
  • Antonio Cerasa
    Neuroscienziato e Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche – CNR.
  • Cristina Maria Alberini
    Full Professor in Neuroscience al Center for Neural Science (CNS) della New York University. Ha ricevuto numerosi premi tra cui Hirschl-Weill Career Scientist Award, NARSAD Independent Investigator Award, Golgi Medal, Athena Award, MERIT Award e il Jacob K. Javits NYU Award.
  • Stefano Bertuzzi
    Ph.D., Master of Public Health, Chief Executive Officer dell’American Society for Microbiology (ASM).
  • Anita Gramigna
    Anita Gramigna è Docente di Pedagogia generale e Metodologia della ricerca, Direttrice del Laboratorio di Epistemologia della formazione, Università degli Studi di Ferrara.
  • Giovanni Ziccardi
    Giovanni Ziccardi è Professore di Informatica giuridica e coordinatore del corso di perfezionamento in Informatica giuridica presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano. I suoi principali ambiti di ricerca riguardano la criminalità informatica, le investigazioni digitali e i diritti di libertà. Tra i suoi libri: Internet, controllo e libertà (2015), L’odio online (2016) e Tecnologie per il potere (2019).