Home Page / ATTIVITÀ / Eventi / SIAMO QUELLO CHE FACCIAMO. L'APPROCCIO OCCUPAZIONALE ALLA DEMENZA

SIAMO QUELLO CHE FACCIAMO. L'APPROCCIO OCCUPAZIONALE ALLA DEMENZA

Cinzia Negri Chinaglia e Bianca Maria Petrucci

Giovedì 19 maggio, ore 18.15, online

Lavarsi, vestirsi, mangiare, dormire, socializzare: sono le prime cose che impariamo a fare da soli. Definiscono la nostra indipendenza e la nostra individualità. Perdendo autonomia in queste attività, la persona con Demenza rischia di perdere anche la propria identità e la propria dignità. Forse è per questo che molti resistono o rifiutano l’indispensabile aiuto che viene loro offerto da familiari e assistenti? L’approccio occupazionale rimette al centro della cura le attività e le occupazioni cui la persona dà valore, riconoscendone la valenza identitaria e studiando modalità di esecuzione che le consentano di parteciparvi attingendo alle abilità conservate. Le attività della vita quotidiana – proprio ciò in cui il caregiver consuma la maggior parte delle proprie energie– diventano una risorsa terapeutica.

La partecipazione è libera collegandosi al sito www.ilgiornaledivicenza.it o sulla pagina Facebook di Fondazione Zoé.

 

HAI UNA DOMANDA PER LE RELATRICI?

Per approfondire i temi che più ti interessano ti invitiamo a inviare in anticipo le tue domande o gli argomenti che vorresti sottoporre alle relatrici. Le domande, raccolte a partire da oggi, vanno inviate via mail a [email protected] oppure via sms o whatsapp al numero 340 1098012.

Per informazioni: [email protected] - 0444325064

Altri eventi